Le patologie parodontali

Si stima che circa l’85% di cani e gatti di età superiore ai 2 anni soffrono di malattie parodontali; ovvero patologie che interessano il cavo orale in seguito a contaminazione microbica; Nella bocca dell’uomo e dei nostri amici a quattro zampe è possibile isolare 300 specie batteriche diverse. Questi batteri si organizzano sulla superficie dei denti e formano un reticolo aderente alla corona, la cosiddetta placca batterica dentaria, che provoca scollamento e retrazione gengivale con annessi meccanismi flogistici.

In due-tre settimane la placca subisce una progressiva mineralizzazione e si trasforma in tartaro.

La parodontite si classifica in base ai sintomi e alla presentazione del problema:

  • Gengivite : processo infiammatorio che coinvolge esclusivamente il tessuto gengivale: causato da un’alterazione dell’equilibrio tra difese organiche e microrganismi della cavità orale.
  • Stomatite : Infiammazione non più solo della componente gengivale ma con coinvolgimento della mucosa e interessamento di più parti della cavità orale
  • Parodontite : Migrazione dei batteri in senso apicale, tramite una forzatura dell’attacco epiteliale e connettivale, causando un danno irreversibile.

Evoluzione della Parodontite

Il processo infiammatorio si estende all’osso alveolare determinando un’osteomielite; una perdita dell’osso del 50% provoca mobilità del dente.

Sono maggiormente colpiti :

  • Cani di piccola taglia ( Carlino, Pechinese, Maltese etc..)
  • Soggetti con patologie sistemiche che riducono i meccanismi di difesa dell’organismo ( insufficienza renale o epatica, diabete, deficit immunitari etc..)
  • Soggetti con ritenzione dei denti da latte e occlusione.

Perché trattare le patologie parodontali?

Le affezioni del cavo orale possono essere responsabili di patologie sistemiche :

  • Endocarditi (patologie cardiache )
  • Glomerulonefriti ( patologie renali )
  • Danni epatici ( patologie epatiche )
  • Ascessi organici
  • Patologie polmonari
  • Poliartriti

Come trattare le patologie Parodontali?

Si ricorre alla Detartrasi, che consiste nell’ablazione del tartaro sopra-gengivale e sotto-gengivale e si conclude con la lucidatura dei denti.

Prevenzione ed Igiene Orale :

  • La placca dentaria comincia a riformarsi in 6-8h. Per ostacolarne l’accumulo è necessario effettuare una corretta igiene orale che consiste in:
  • Spazzolatura dei denti con uno spazzolino a setole morbide ed un gel dentario ad attività antibatterica. In cani sani sono sufficienti tre volte a settimana, in soggetti affetti da odontopatie il trattamento deve essere quotidiano.
  • Ossa in collagene da masticare
  • Utilizzo di cibi specifici per l’apparato dentario.
  • L’alimento secco è da preferire a quello umido per l’azione meccanica dei croccantini durante la masticazione. E’ pertanto necessario scegliere la giusta misura di crocchette, tale da indurre il cane a masticare.
e-max.it: your social media marketing partner